Casalini Lab

Tieniti aggiornato, scopri i nostri progetti di Ricerca & Sviluppo , i nostri interventi ai convegni, i nostri articoli e le ultime presentazioni. Overview

Ricerca e Sviluppo

BIBFRAME diventa internazionale

Come l'Europa sta esplorando il modello BIBFRAME e qual è il ruolo di Casalini Libri

Siamo tra le più importanti agenzie bibliografiche per quanto riguarda le pubblicazioni europee, una delle nostre priorità è sempre stata la fornitura di informazioni bibliografiche di qualità, dalle descrizioni di nuovi titoli rilevanti alla produzione interna di record catalografici estremamente accurati. Ogni anno produciamo più di 40.000 record originali per pubblicazioni in lingua romanza e contribuiamo con nuovi authority record all'authority file della Library of Congress, oltre a presentare proposte per materie e classificazioni attraverso la partecipazione ai programmi NACO e SACO del Program for Cooperative Cataloguing (PCC).
Rimanendo fedeli alla nostra missione originaria di fornire un output bibliografico di alto livello come richiesto dai nostri clienti, nel 2013 abbiamo implementato con successo la catalogazione RDA (Resource Description and Access) e abbiamo avuto parte attiva nella traduzione dello standard in italiano.
Anticipando le mutevoli esigenze del mercato, stiamo attualmente lavorando allo sviluppo di soluzioni per l'evoluzione della catalogazione: i Linked Data e il modello di dati BIBFRAME.
Inizialmente concepito dalla Library of Congress, il modello BIBFRAME fornisce una base per il futuro della descrizione bibliografica, sia sul web, sia nel più ampio mondo della rete che si basa sulle tecniche dei Linked Data. Questo video pubblicato dalla Library of Congress espone i progressi che si stanno facendo e come Casalini Libri sta contribuendo..

Share Family - Linked Data Environment

Creare connessioni fra musei, biblioteche e archivi e condividere la conoscenza

Share Family supporta biblioteche, archivi e musei nel passaggio da ambienti di catalogazione tradizionali a modelli innovativi basati sui linked data.
Share Family è un insieme di iniziative di ricerca in corso di sviluppo che hanno l'obiettivo di esplorare e di prendersi cura del futuro dei cataloghi delle biblioteche, creando ambienti efficienti che facilitano la catalogazione, l'identificazione e l'arricchimento di record bibliografici in linked data.
Basate sulla collaborazione all'interno della comunità di biblioteche, archivi e musei, le iniziative di Share Family prendono forma e si sviluppano grazie alla partecipazione attiva di un gruppo internazionale di biblioteche nazionali e di ricerca e di agenzie bibliografiche. La direzione e le decisioni prese dalla Share Family sono ispirate dalle discussioni sui nuovi modelli di organizzazione dei dati come BIBFRAME e dalla visione del progetto LD4P. La tecnologia alla base delle iniziative, inclusa l'innovativa LOD Platform, è sviluppata e mantenuta dalla nostra azienda @Cult, provider ILS e software house specializzata nella progettazione e creazione di soluzioni per la gestione delle informazioni e la condivisione delle conoscenze.
Gli strumenti di Share Family sfruttano il potenziale dei linked data per collegare e presentare le informazioni bibliografiche in formati dinamici, migliorando la visibilità di tutte le risorse della biblioteca, comprese quelle che in precedenza potevano non essere rilevate in un catalogo tradizionale. Ciò si ottiene attraverso:

  • l'arricchimento dei dati MARC originali e dei record convertiti in linked data utilizzando identificatori da fonti esterne (ad esempio ISNI, VIAF) e identificatori Share-VDE originali
  • l'indicizzazione dei record nella Sapientia Cluster Knowledge Base, base dati autorevole in RDF
  • la riconciliazione e la clusterizzazione delle entità create attraverso la conversione dei dati della biblioteca
  • la conversione dei cataloghi delle biblioteche da MARC a linked data
  • la consegna alle biblioteche di dati convertiti e arricchiti per il riutilizzo nei propri sistemi
  • la pubblicazione dei record in linked data sulla piattaforma di discovery Share

I principi e le competenze di Share possono essere applicati all'intero settore LAM e adattati a domini o discipline specifici, ciascuno con caratteristiche diverse e distinte. La community di Share attualmente comprende le seguenti iniziative specializzate:
Share-Virtual Discovery Environment - un'iniziativa guidata dalle biblioteche che riunisce, in un ambiente di discovery condiviso, i cataloghi bibliografici e gli authority file di un numero crescente di importanti biblioteche accademiche e nazionali del Nord America e dell'Europa. Il progetto si basa sul confronto e sullo scambio tra le biblioteche partecipanti, coinvolgendo anche altri progetti di ricerca, come l'iniziativa LD4P e il PCC.
Share-Catalogue - una rete di biblioteche universitarie italiane.
Share-Art - sede del progetto Kubikat-LOD, con le biblioteche di storia dell'arte dell'Istituto Max Planck.
Share-Music - un progetto pilota sperimentale nell'ambito musicale.
Ogni singola iniziativa è valorizzata non solo dalla collaborazione delle sue istituzioni partecipanti ma dal lavoro svolto dalla comunità di Share nel suo insieme, e i progressi relativi a una singola disciplina o gruppo vengono tradotti e applicati, ove possibile, agli altri ambienti.
Le interfacce di ricerca avanzate miglioreranno l'esperienza d'uso e forniranno risultati più ampi alle biblioteche, agli archivi e ai loro utenti. Bibliotecari, archivisti e curatori di musei trarranno vantaggio da progressi come lo sviluppo continuativo delle funzioni di catalogazione secondo gli standard del web semantico, l'integrazione dei processi di un ambiente collaborativo con sistemi e strumenti locali. L'obiettivo è far sì che una grande mole di dati, che spesso rimangono nascosti o inespressi in un catalogo tradizionale, riveli finalmente la sua ricchezza all'interno delle collezioni esistenti.
Per saperne di più sulla Share Family e sulle singole iniziative, puoi fare riferimento al sito https://wiki.share-vde.org. Maggiori informazioni su come noi applichiamo l'esperienza e le competenze acquisite come parte di questa comunità a beneficio delle biblioteche nostre clienti tramite i servizi di Authority Control sono disponibili qui.

The European Digital Reading Lab (EDRLab)

Casalini Libri is a member of the EDRLab community

EDRLab is an international, non-profit development laboratory, working on the deployment of an open, interoperable and accessible digital publishing ecosystem in Europe.
As aggregator and provider of original-language digital academic publishing, we are particularly interested in the efforts of EDRLab to contribute to an open-source and user-friendly ebook ecosystem that handles the expectations of all involved, from authors and publishers to libraries and patrons. A member of EDRLab since the beginning of 2020, we are studying the adoption of the Readium LCP DRM for our Torrossa digital library, with the aim of making the digital content we host even more accessible for students, researchers and scholars.

Il futuro delle collezioni librarie dell'Europa occidentale

"New Shape of Sharing: Networks, Expertise, Information", un convegno in collaborazione con il Center for Research Libraries.

Siamo entusiasti di essere coinvolti in questo forum nato per discutere le attuali tematiche relative al ruolo della biblioteca nel contesto europeo. L'evento, in corso di sviluppo, è sponsorizzato da Collaborative Initiative for French Language Collections (CIFNAL) e da German-North American Resources Partnership (GNARP), entrambi progetti di studio del Center for Research Libraries (Chicago, USA). I bibliotecari del Nord America collaborano da decenni con biblioteche e fornitori di materiali editoriali dell'Europa occidentale per sostenere la ricerca nelle discipline umanistiche e avere collezioni non esclusivamente in lingua inglese. Negli ambienti di ricerca vi sono crescenti pressioni sulle discipline umanistiche tradizionali con conseguente riduzione del budget disponibile, mentre gli sviluppi tecnologici e le iniziative scientifiche su larga scala offrono nuove opportunità di collaborazione a biblioteche, editori e fornitori di contenuti. Nonostante l'importanza di affrontare questi argomenti, ci sono poche opportunità per bibliotecari e fornitori di partecipare ad approfonditi e significativi convegni. Sulla linea del dibattito iniziato al New Directions Symposium, tenutosi a Francoforte nell'ottobre 2017, il tema generale del forum è la nuova forma di condivisione: reti, competenze, informazioni.
Inizialmente previsto per maggio 2020 a Fiesole, alla luce della situazione mondiale causata da COVID-19, l'incontro è stato rinviato a una data da stabilire. Nel frattempo, dall'11 gennaio al 19 aprile 2021, è prevista una serie di webinar, incentrati su tre aree principali: nuovi modelli collaborativi per uno sviluppo della collezione e dei servizi, le sfide della crescente varietà di contenuti e di tipologie di formato e il ruolo in continua evoluzione che hanno biblioteche e bibliotecari nel processo di ricerca. Il programma completo è disponibile qui. L'accesso è gratuito, previa registrazione.

Testi di ricerca in Open Access: oa.torrossa.com

Torrossa Open fa parte della biblioteca digitale Torrossa ed è progettato specificamente per contribuire alla diffusione di testi di ricerca provenienti dall'Europa mediterranea in Open Access

A conferma della nostra missione di diffondere la cultura accademica europea in tutto il mondo, TorrossaOpen attualmente dà accesso a oltre 6.000 e-book, 76 e-journal e 1.000 numeri ed è costantemente aggiornato con nuovo materiale proveniente da editori che già collaborano con noi e da altri che si aggiungono ogni mese.
Il repository è un importante punto di riferimento e una risorsa essenziale per:

  • editori che desiderano pubblicare ricerche ad accesso libero, in particolare nei settori delle scienze umanistiche e sociali
  • ricercatori che desiderano rendere il loro lavoro disponibile e visibile a livello internazionale
  • studenti, studiosi e utenti di biblioteche, che beneficiano degli strumenti di supporto allo studio presenti in Torrossa
  • biblioteche e centri di ricerca che hanno già accesso a contenuti digitali attraverso Torrossa
  • database internazionali e Discovery Services, che trovano in TorrossaOpen un partner affidabile per la fornitura tempestiva e aggiornata di metadati

Una serie di funzioni e servizi aggiuntivi, sviluppati appositamente per essere utilizzati all'interno di istituti di ricerca, includono metadati di qualità, ricerca nel fulltext, integrazione con Discovery Services, conservazione a lungo termine in archivi come CLOCKSS e Portico, indicizzazione in Google Scholar, record MARC, statistiche COUNTER e uno spazio di lavoro personale per la creazione di bibliografie, compatibile con i principali software di citazioni.

Fiesole Collection Development Retreat Series

What is the likely shape of the library of the Future? And how do we build collections for it?

Il Fiesole Collection Development Retreat nasce con l'obiettivo di organizzare una serie di incontri informali, a cadenza annuale, tra le principali biblioteche e i protagonisti dell'industria dell'informazione, per riflettere e discutere quale linea seguire a livello mondiale per sviluppare le collezioni. Questi incontri annuali, istituiti da The Charleston Company in collaborazione con Casalini Libri e Against the Grain, riuniuscono editori, biblioteche, intermediari ed esperti del settore invitati ad affrontare le questioni da diversi punti di vista e si concentrano sulle grandi tematiche attualmente più dibattute, per influenzare il mondo dell'editoria accademica.

ISNI - International Standard Name Identifier

Da marzo 2017 Casalini Libri è ufficialmente un'agenzia di registrazione ISNI

ISNI (International Standard Name Identifier, ISO 27729) è lo standard riconosciuto e adottato a livello globale per l'identificazione univoca delle identità pubbliche in tutti i campi dell'attività creativa e culturale, in uso da numerose biblioteche, editori, database e organizzazioni di gestione dei diritti in tutto il mondo. La missione dell'autorità internazionale ISNI (ISNI-IA) è di assegnare al nome pubblico di un ricercatore, inventore, scrittore, artista, esecutore, editore, ecc. un numero identificativo univoco persistente e di diffondere ciascun ISNI assegnato in tutti i reparti della filiera in modo che ogni opera pubblicata possa essere attribuita in modo inequivocabile al suo creatore ovunque sia descritta quell'opera. Come importante agenzia bibliografica per i dati relativi alle pubblicazioni europee, abbiamo una vasta e consolidata esperienza nella produzione di record catalografici originali e contribuiamo all'authority control attraverso, ad esempio, la partecipazione ai programmi NACO e SACO del Program for Cooperative Cataloguing (PCC). Il nostro coinvolgimento nella Bibliographic Framework Initiative (BIBFRAME), un'attenzione dettagliata alla gestione dell'autorithy e degli identificatori e le attività nel campo dei linked data dimostrano i nostri obiettivi condivisi con ISNI.
In qualità di agenzia di registrazione ISNI, forniamo dati al database centrale ISNI, forniamo servizi relativi a ISNI a organizzazioni e utenti nella filiera dell'informazione e supportiamo l'arricchimento dei dati e i processi di riconciliazione e coversione dei dati.

Sosteniamo i nuovi professionisti dell'editoria

Siamo partner del Master BookTelling dell'Università Cattolica del Sacro Cuore organizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca Europeo Libro Editoria Biblioteca (CRELEB)

Il Master universitario "BookTelling. Comunicare e vendere contenuti editoriali" è il primo in Italia, nell'ambito dell'editoria, ad essere focalizzato sulla comunicazione, promozione e vendita. Ha un approccio pratico e interdisciplinare e coinvolge professionisti del settore per fornire le capacità analitiche, tecnologiche, economiche e legali necessarie a perseguire una carriera nel settore editoriale.
Affrontando aspetti di vasta portata come la comunicazione, il marketing, il copywriting e l'editing di contenuti web, l'analisi dei dati, la gestione dei diritti, l'e-commerce, i social media, il master offre un quadro completo del mercato editoriale, dalle tendenze della scena italiana e internazionale alla crescente digitalizzazione e globalizzazione dell'editoria, ai non meno importanti settori di nicchia.
Siamo lieti e onorati di poter contribuire alla formazione dei futuri professionisti dell'editoria con una borsa di studio e offrendo agli studenti del master un approfondimento sulla promozione e distribuzione dell'editoria accademica nelle biblioteche di tutto il mondo.
La lezione, tenuta da uno dei nostri professionisti, presenta la complessità del nostro ruolo di intermediari, dalla ricerca e descrizione di nuovi titoli alla fornitura di servizi bibliografici personalizzati, allo sviluppo delle collezioni, ai servizi tecnici, alla creazione e manutenzione di una biblioteca digitale, affrontando le aspettative delle biblioteche da una parte e degli editori dall'altra.

Articoli e Contributi

SWIB 2019, 11/2019

Data modeling in and beyond BIBFRAME

Tiziana Possemato
BIBFRAME Update Forum, ALA Annual, 06/2018

From MARC to BIBFRAME in the SHARE-VDE project

Tiziana Possemato
Library of Congress, 02/2018

The SHARE-VDE Project: Fulfilling the Potential of BIBFRAME

Tiziana Possemato, Michele Casalini
B.I.T. Online, n.21 2018

Die Zukunft von Linked Data - Share Virtual Discovery Environment (SHARE-VDE)

Michele Casalini
JLIS, 01/2018

RDA implementation at Casalini

Giovanni Aldi
CRL Conference, 10/2017

Collection Development in Humanities and Social Sciences: Past, Present, and Future

Michele Casalini
IFLA Satellite Meeting, 08/2017

BIBFRAME and Linked Data practices for the stewardship of research knowledge

Michele Casalini
BIBFRAME Update Forum, ALA Midwinter, 01/2016

One Supplier's Approach to BIBFRAME/Linked Data

Tiziana Possemato
Biblioteche Oggi, 03/2016

Modelli di vendita e-book per istituzioni

Luisa Gaggini, Antonella Fabbrini
Bibliotime, IV, n.1, 03/2001

Insieme per l'innovazione tecnologica: Fiesole Retreat

Michele Casalini